lunedì 27 luglio 2009

Il momento di staccare..



Situazioni molto particolari della mia vita mi costringono a prendermi una pausa.. il blog mi ha molto aiutato e mi ha fatto conoscere molte persone speciali ed interessanti.. mi ha fatto riscoprire anche una parte di me che si era assopita..
sappiate che sono affezionato a voi e che vi voglio bene..
Tornerò a scrivere.. quando accadrà avrò tolto tutte le zone d'ombra che in questo momento mi turbano, mi destabilizzano..
a presto perciò miei cari compagni e compagne di viaggio..

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Non è possibile che tu smetta di scrivere anche se momentaneamente!

Pupottina ha detto...

a presto...
è un augurio il mio... mi auguro che ritorni... più sereno di adesso...
buona pausa

^_________^

sospesanelviola ha detto...

allora buon viaggio!!e buona riflessione! spero che questo periodo possa essere fruttuoso!

Wendy ha detto...

sei forte e coraggioso, io lo so. e per questo tutto molto presto tornerà a brillare. ti mando un abbraccio affettuoso.

the muffin woman pat ha detto...

gli addi sono troppo dolorosi.
preferiremmo un arrivederci :)+
almeno io lo preferisco :)

Miranda ha detto...

In bocca al lupo!

Anonimo ha detto...

Caro amico ti scrivo...
Il comune sentire per le cose della vita, il riconoscere nell’altro stati d’animo e fasi attraverso cui si è passati o si sta passando porta - quasi inevitabilmente - a far avvicinare le persone. Affinità. Così, anche se non ci siamo mai visti né conosciuti di persona, e anche se ti ho scoperto da poco, mi sento di iniziare con un “Caro amico” davvero sincero.
Mi spiace non leggerti per un po’, era un bel modo per imparare a conoscerti e condividere emozioni e riflessioni con una persona che ho intuito essere profonda, sensibile, capace di grandi doni, vera.
Ma mi spiace ancor di più sentirti così.
Capitano momenti di vuoto, in cui ci si ferma e si vuole, si ha bisogno, di silenzio. Momenti in cui non ci sono più parole, non si ha più voglia di niente, e tutto sembra costare fatica. Fantasmi con cui si ha a che fare, che si appiccicano addosso senza neanche chiedere permesso. Poi torna, prepotente, per un istinto di sopravvivenza, la voglia di essere più leggeri...in un’altalena di sentimenti che costringe ad un difficile gioco di equilibri.
Forse alcuni di noi sono più “animali da relazione” di altri, e soffrono di più...
Quel che importa, ora, è che tu possa ritrovare la serenità e l’equilibrio di cui hai bisogno.
Comunichiamo in un modo virtuale, ma dietro a questi schermi ci sono persone reali che scrivono, vivono, amano, piangono, si arrabbiano, ridono ogni giorno. Nell’assenza del contatto, le parole diventano i nostri occhi, la nostra bocca, il nostro viso, le nostre mani, le nostre braccia. Spero che le mie, così come quelle di chi in questo blog ti è vicino con tanto affetto, prendano per te la forma di un sorriso e il calore di un abbraccio.
Ti auguro di cuore di vivere, amare, anche piangere e arrabbiarti se necessario, e ancora ridere, ridere e amare e sentirti tanto amato, nei tempi e modi più adatti a te. Quelli – nel profondo – che conosci o se non riesci ora ad averli chiari, che conoscerai, solo tu. Con pazienza.
...caro amico ti scrivo, e siccome sei molto lontano, più forte ti scriverò...ecco...un altro papirone m'è venuto! e dire che nella vita non sono poi una che parla tanto! ;)
Un abbraccio forte Luca. Abbi cura di te. In fondo, non dimenticarti che tu sei... the real perfect man.
:)
Barbara

Mara ha detto...

Torna presto! Ti aspetteremo!

Nelly ha detto...

Buon coraggio e a presto con noi.
Di cuore,
Nelly

Nikka ha detto...

Vabbhe' ... se proprio devi .....
Torna presto ;-)

Tintarella di... Luna ha detto...

a presto Luca!!!Ti aspettiamo tutti qui e vedi di non sparire per sempre.Ci va bene anche un blog dove non sei più un perfect man, ma non andartene!!!
Buona scoperta di te stesso e ricordati di spolverare il passato per far apparire le cose così come realmente sono!!Un bacio e a presto

Clelia ha detto...

Spero di ritornare a leggerti presto :)

Clelia

Anonimo ha detto...

Dear RPM,
Behind every real perfect man is a real perfect woman with two real perfect kids living the real perfect life. Until one day suddenly something disturbs the real perfect life. And we all try to find the perfect way to fix the situation to return to what once was until we realize that we can return no more to that life because each of us has grown and changed.
We shared a road together that was filled with potholes, detours, transatlantic flights and pasta al forno. We drank coronas on the beach, watched the stars, travelled the roads to audiologists and held hands during really difficult moments that only we have shared together.
Yes, as difficult as the challenges were that we faced, we faced them together with integrity, respect, love and compassion. And at our darkest hour, we learned to communicate, finding words to express very deep pain.
All of this requires love...a love that has evolved and will always be expressed through our real perfect kids- some things never change.

So what happens when the real perfect world crashes? We each get up and find that one truth pertains to all...the power to choose. We can choose to live, following different paths but always united by our kids. And we can choose to focus on all that was beautiful and difficult, because those shared experiences, really strong experiences have shaped the individuals we have now become ready to take on the not so perfect world filled with not so perfect people once again.
You are a talented writer with an incredible ability to move your readers. You are now living experiences that would interest so many people who are not able to find the words to express pain, joy, love, loss, healing like you can.
Yes, growth is painful, especially when we grow apart. And if there is one lesson to be learned it is that no one is perfect...but there is such sublime perfection in that.

And you...are sublime.
I love you
Now please get your damn ass back to writing..you have desperate women to save who still dream of finding their own rpm.

Anonimo ha detto...

Hey...toc... toc...c’è nessuno uno- uno- uno- no- no- o –o- o -o????
Senti un po’...the real perfect man...capisco che stai lottando con le tue zone d’ombra...ma guarda che un po’ di ombra ci vuole!!! sennò ti scotti!!! e poi dove lo metti il tanto decantato alone di mistero che rende affascinante l’uomo latino???
:P
Buon inizio settembre Luca!
barbara

Nikka ha detto...

Luca

ma quando torni amico mio?