martedì 21 aprile 2009

Song 2 wooo hooo



Vivere e sentirsi vivo...
dobbiamo renderci conto della nostra fortuna, perchè essere vivi è un privilegio di pochi..
poco importa se nel corso della vita dobbiamo superare momenti dolorosi..
Già, poco importa se ad un certo punto ci si ritrova ad essere un marito non più marito di una moglie non più moglie.. Questo altro non è che un segnale che è necessario ripartire.
dobbiamo continuare ad essere felici perchè siamo comunque viventi..
Il dolore, il piacere, i sentimenti, i nostri sensi.. tutto ciò non è altro che una fonte continua di segnali che ci fanno capire che noi siamo vivi in questo momento.. Il tempo è limitato, non deve essere sprecato... lo sforzo è quello di sfruttare al massimo gli input che ci danno piacere.
Io non ho voglia ne tempo da perdere con rancori, ostilità o ripicche... e non ho rimpianti. Io devo continuare a cercare qualsiasi cosa che mi possa generare e mantenere quel senso di benessere interiore che mi ricordi che sono vivo e felice di esserlo..
devo perchè lo voglio..

11 commenti:

Pupottina ha detto...

sì dobbiamo vivere dimenticando i rancori ma essendo grati di ogni giorno che ci è concesso vivere e per questo bisogna vivere nel modo migliore....
buona serata

scrittrice75 ha detto...

grazie per il bel commento. Anche il tuo blog è molto interessante. Ti linko anche io

Tintarella di... Luna ha detto...

Difficile trovare il benessere,non si sta mai bene al 100%.
Dopo tutto questo però mi chiedo...e alla fine di tutto...cosa rimane di noi???

Jodi Cutler Del Dottore ha detto...

tdl xk secondo te non resta niente?...molto triste questa visione. Senz'altro rimarrà il tuo blog e le parole che hai scritto- già tanto...
in riguardo a ciò che resta fra me e l'uomo...ho abbastanza ricordi bellissimi da riempire la prossima esistenza, senza parlare dei figlioli. Non tutti i cicli di vita che finiscono devono per forza finire con rancore. Non c'è per niente da parte mia. Luca mi ha aiutato a crescere in una maniera sproposita...adesso dovrò crescere un pò da sola. Ma anche lui.
L'altra sera abbiamo parlato della possibilità di poter vivere due vite bellissimi in una vita.
Dopo la fine di ogni ciclo, c'è un inizio nuovo, dipende sempre da noi in che modo si svilupperà.
Mi ritengo una donna molto fortunata.
Non so se lascerò più commenti, ma questo lo volevo lasciare (scusa se ho invaso un altra volta)

Nikka ha detto...

Luca
versione filosofo ..... :-)

Condivido mio simpatico amico.

Irene ha detto...

ma guarda... sinceramente ho scritto di getto, non ho pensato a passato futuro presente.
ho aperto il blog e scritto.
cosa poi l'ho riletto dopo e mi è piaciuto e l'ho pubblicato.
ma si, confermo ciò che dici quando il passato riesce a rimanere tale si può ricominciare... direi con i piedi di piombo e il cuore al sicuro, almeno all'inizio ;)

quanto è per la consulenza!?

kyra ha detto...

Mi piace moltissimo quello che hai scritto, sopratutto le cose non dette quelle che rimangono impigliate tra le righe, eppure così chiare...

me, just an Italian man ha detto...

@ kira,
grazie del complimento.. io ti taggo se non ti dispiace

kyra ha detto...

thanks !!
ricambio.. ;) a presto!!

Roberta ha detto...

Carpe diem!
Eppure ti dirò...anche il tempo sprecato ha un suo perchè!:-)
Baci

me, just an Italian man ha detto...

@ Roberta,
tutto ha un suo perchè.. è solo che a volte non riusciamo o non vogliamo farcene una ragione..
;)